Biografia

Vittorio Di Muzio – Carapelle Calvisio (L’Aquila), 3 ottobre 1924 – Potenza, 24 gennaio 2014.
Trascorre ad Aosta gli anni della prima giovinezza con il padre lì emigrato e ad Aosta, nel grande scenario della natura che gli ricorda i luoghi della sua origine montana, scopre la sua vocazione al disegno e alla pittura.
Attratto dall’arte, frequenta l’Accademia delle Belle Arti di Brera a Milano dove però, venutigli a mancare il paesaggio, il colore, la natura, sceglie il corso di scultura con il Maestro Marino Marini, il più aperto alle nuove tendenze europee, e si diploma nel 1958. Si stabilisce definitivamente a Milano ed inizia la sua attività artistica.
Con una permanenza a Parigi nel 1962 e con la partecipazione a numerosi Simposi Internazionali in Cecoslovacchia e in Ungheria (1969-1976) viene a contatto con esperienze europee ed extra-europee. Presenta sue opere a Parigi, al Salon de la Jeune Sculpture nel 1973 e 1975 ed al Salon des Réalités Nouvelles nel 1975 e 1982.
Dal 1965 al 1987 ricopre la cattedra di scultura al Liceo Artistico di Brera, divenuto nel tempo Liceo Artistico Statale.
Numerose le mostre personali e collettive tenute presso prestigiose gallerie ed istituzioni pubbliche in Italia ed all’estero.
Sue opere, anche di grandi dimensioni, si trovano in Musei e spazi pubblici:Ungheria, Nagyatad e Villany; Fondazione Pagani a Castellanza (VA); Collezione del Comune di Milano; Scuola Media di Limbiate (MI); Scuola Media di Gorgonzola (MI); Museo Alternativo “Remo Brindisi”, Lido di Spina (FE); Monumento ai Caduti, Carapelle Calvisio (AQ); Monumento-Omaggio “Al Dono del Sangue”, in San Mauro Torinese; Monumento ai Caduti, Morimondo (MI); al Castello Spagnolo ed al Museo d’Arte Contemporanea a L’Aquila, al Castello di Nocciano (PE).

Tutta la documentazione sulla sua attività artistica ed alcune opere sono disponibili a Milano in zona Brera, chiamando per appuntamento i numeri 348 8565470 o 02 39624298

 


MOSTRE PERSONALI

1963

Galleria Saturno, Milano

1964

Galleria San Fedele, Milano

1965

Galleria Pagani del Grattacielo, Legnano

1966

Galleria Pagani del Grattacielo, Milano

1968

Galleria Pagani del Grattacielo, Milano

1970

Ore Studio, Milano

1972

Giardino Comunale Palazzo Frizzoni, Bergamo

1972

Shop Art,
Milano

1974

da Mastro Batta, Aosta

1975

Il Triangolo (Di Muzio-Benedetti), Cremona

1976

Il Salotto, Como

1979

L’Angolo, Piacenza

1979

Arte struktura, Milano

1982

Bottega del quadro, Bergamo

1983

Centro d’Arte Laboratorio, Morimondo

1985

Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo, L’Aquila

1986

Bottega del quadro, Bergamo

1986

Centro d’Arte Laboratorio, Morimondo

1991

Castello Cinquecentesco, L’Aquila

1993

Galleria Vanna Casati, Bergamo

1994

Vismara Arte, Milano

1997

Studio Simoni, Milano

2004

Amministrazione Comunale, Carapelle Calvisio

2005

Saletta d’Arte del Comune, Aosta

INVITI INTERNAZIONALI

1969-70

Associazione Artisti di Bratislava – due simposi di scultura in legno a Moravany

1972

Ungheria – Simposio di scultura in pietra a Villany

1973

Ungheria – Simposio di scultura in pietra a Villany

1973

Francia – XXV Salon de la Jeune Sculpture – Paris

1974

Ungheria – Simposio di scultura in legno – Nagyatad

1974

Francia – Art International Hotel de Ville – Allonnes

1975

Ungheria – Simposio di scultura in pietra – Villany

1975

Francia – XXVII Salon de la Jeune Sculpture – Paris

1975

Francia – 29° Salon Realites novelles – Paris

1975/76

Ungheria – Simposio di scultura in legno – Nagyatad

1982

Francia – 36° Salon Realites nouvelles – Paris

1983

Giappone – 9th Independants exhibition of prints – Kanagawa

2002

Italia Regione Abruzzo – Ars Maxima Simposio per un Museo in progress

 

RASSEGNE COLLETTIVE

 

Dal 1957 al 2009 ha partecipato ad oltre 100 mostre in Italia ed all’estero.

Tra le più significative:

1957 Aosta – premio acquisto Casinò di Saint Vincent

1964 Milano – Palazzo Durini

Dal 1965 al 1991 Milano e Castellanza – costantemente invitato da Fondazione Pagani

1972 Milano – Palazzo della Permanente, Mostra Regione Lombardia

1973 e 1975 Parigi – Salon de la Jeune Sculpture

1974 Verbania – Sculturincontro Internazionale

1975 e 1982 Parigi – Réalités Nouvelles

1976/77 Milano – Palazzo Reale pro Uicef

1987 L’Aquila – Alternative attuali al Forte Spagnolo

1997 Cernobbio – Arte del 2000 a Villa Erba

2009 Milano – Palazzo della Permanente, Scultura nella città